mulberry bags mulberry outlet mulberry sale mulberry handbags mulberry bag mulberry bags mulberry outlet mulberry sale mulberry handbags mulberry bag mulberry purse mulberry bayswater mulberry outlet york mulberry factory shop mulberry uk mulberry purse mulberry bayswater mulberry outlet york mulberry factory shop mulberry uk sac longchamp saint francois longchamp sacs longchamp sac longchamp pliage longchamp pas cher Babyliss Pro Perfect Curl babyliss curl secret babyliss perfect curl babyliss babyliss pro

untitled

L’Anno del Maiale

liu bolin colosseo-2

 Il Capodanno Cinese, un’avvenimento ben noto  ai romani, avendolo festeggiato più volte negli anni insieme alla folta comunità cinese. E’ la Festa di Primavera, che cade alla seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno, una festa a carattere propiziatorio le cui sue origini sono nella leggenda. In tempi remoti il drago Nian  terrorizzava gli esseri umani con cadenza annuale, così, per tenerlo lontano, venne decisa una data ogni 12 mesi da celebrare con canti, rumori e, soprattutto, fuochi d’artificio (peraltro una peculiarità tutta cinese che risale all’VIII secolo). Il rosso era il colore che allontanava il drago e tale è rimasto nel tempo, a caratterizzare i giorni del Capodanno che si conclude con la festa delle Lanterne Rosse.
Dal 2 al 10 febbraio la cornice per l’Anno del maiale sarà il centro storico dell’Urbe, in un’ottica che coniuga arte, moda e beni di lusso. Una sorta di rivitalizzazione di questo settore considerando che il turismo cinese, in crescita del ben 34%, ha mostrato di apprezzare i prodotti di livello made in Italy. Si è puntato così a fare del centro storico una sorta di “mostra diffusa” nel segno di un legame culturale fra Cina ed il nostro paese. E il messaggero è Liu Bolin, artista di fama mondiale e di recente ammirato in una mostra svoltasi l’anno scorso al Vittoriano. La sua è body-painting molto raffinata, una mimesi totale con il paesaggio circostante, come abbiamo visto in celebri scatti (il Colosseo ad esempio, che lo riveste totalmente).
“The Invisible Man”, com’è chiamato Liu, sarà presente il 7 febbraio alla Galleria Borghese per una live performance, alla quale seguirà il cocktail su invito con la degustazione di vini pregiati, Carpineto, un brand molto noto nel mercato orientale.

unnamed
Nella mattina del 4, nel Grand Hotel Plaza, una riunione più tecnica, appuntamento formativo dedicato alla stampa ed agli operatori del mondo della consulenza e dei servizi della moda e del lusso. Molti partner dell’iniziativa, WeChat, Fondazione Italia Cina, Il Sole 24 Ore, Digilat Retex e Stamp, poiché scopo è quello di attirare un turismo cinese di qualità. La Cina è il primo acquirente internazionale del settore del fashion § lusso in Italia e quindi, come afferma Andrea Amoruso Manzari, promotore di questo format adottato in contemporanea anche a Milano. Creare l’evento che oltre a collegare il mondo del lusso alla Cina rilanci anche la qualità del commercio nel centro storico. E ci sono già progetti per il futuro come, ad esempio, San Silvestro che una scelta molto discutibile da importante capolinea di autobus ha ridotto ad una piazza ariosa ma piuttosto anonima. E proprio di qui si può partire per rivitalizzare il nostro bellissimo centro storico.

 

Inserire un commento

L'indirizo di email non verrà pubblicato.




Galleria Video

Blu notte – Mafia & Politica – Parte 1
bluenotte
TOTO’ E I POLITICI DI CASA NOSTRA
mqdefault
“L’ULTIMA PREPOTENZA” Mario Albanesi non infangare
“L’ULTIMA PREPOTENZA” Mario Albanesi non infangare
Gli umani e gli altri: WWF per i 50 anni
Gli umani e gli altri: WWF per i 50 anni
Dadone (M5S): “Quote rosa? Meglio preferenze…
Dadone (M5S): “Quote rosa? Meglio preferenze…
Guarda ancora
WordPress SEO fine-tune by Meta SEO Pack from Poradnik Webmastera