mulberry bags mulberry outlet mulberry sale mulberry handbags mulberry bag mulberry bags mulberry outlet mulberry sale mulberry handbags mulberry bag mulberry purse mulberry bayswater mulberry outlet york mulberry factory shop mulberry uk mulberry purse mulberry bayswater mulberry outlet york mulberry factory shop mulberry uk sac longchamp saint francois longchamp sacs longchamp sac longchamp pliage longchamp pas cher Babyliss Pro Perfect Curl babyliss curl secret babyliss perfect curl babyliss babyliss pro

Roma: Cade albero in via Eleonora d’Arborea

DSC_0024

“Come una scossa di terremoto”. Così dice Francesca che abita alle case popolari di via Eleonora d’Arborea, a proposito dell’albero caduto questa mattina, sfondando il muretto che affaccia sulla strada e danneggiando alcune automobili. Poteva andare peggio e qualcuno restare drammaticamente coinvolto, perché un cedro del Libano non è uno scherzo, con i suoi circa trenta metri d’altezza e qualche tonnellata di peso. Conifera aghiforme presente in molti parchi pubblici romani ha il suo punto debole alla base, nelle radici, orizzontali come quelle del pino, il che comporta non pochi rischi. Infatti, con il terreno zuppo, la sua ramificazione a palchi, non trovando un supporto valido nelle radici, ha sbilanciato il baricentro dell’albero, facendolo venire giù di peso. Un danno non da poco, che rimanda a responsabilità precise e qui sorge il problema. Le case popolari sono dell’Ater ma, nel corso degli anni, sono state in parte cedute agli inquilini e, attualmente, c’è una situazione mista. Dal canto loro gli inquilini, che tendono a costituirsi in condominio autonomo, pagano una tassa fissa per gli spazi comuni, cioè l’interno del perimetro delle case popolari, quindi pulizia e manutenzione, soprattutto delle aiuole e del patrimonio arboreo.

DSC_0007

E’ l’Ater che dovrebbe farsene carico ma sembrerebbe, in realtà, poco o nulla viene intrapreso da anni e i risultati non sono certo lusinghieri, anzi.  Esiste, ovviamente, un’assicurazione per danni a terzi, ma anche gli inquilini sono coinvolti e resta da stabilire la quota parte di responsabilità, di certo se l’Ater fosse stata più presente nell’erogazione dei servizi forse si potevano limitare i danni. E’ già il secondo albero che tracolla (un pino, qualche anno fa) e si spera che non sia stato colpito il locale delle caldaie. Intanto il cedro, messo di traverso su via Eleonora d’Arborea, viene tagliato a pezzi dai vigili del fuoco. Vittima illustre del maltempo ma anche dell’incuria.

DSC_0016

Inserire un commento

L'indirizo di email non verrà pubblicato.




Galleria Video

Blu notte – Mafia & Politica – Parte 1
bluenotte
TOTO’ E I POLITICI DI CASA NOSTRA
mqdefault
“L’ULTIMA PREPOTENZA” Mario Albanesi non infangare
“L’ULTIMA PREPOTENZA” Mario Albanesi non infangare
Gli umani e gli altri: WWF per i 50 anni
Gli umani e gli altri: WWF per i 50 anni
Dadone (M5S): “Quote rosa? Meglio preferenze…
Dadone (M5S): “Quote rosa? Meglio preferenze…
Guarda ancora
WordPress SEO fine-tune by Meta SEO Pack from Poradnik Webmastera